NIVERNESE contro ISTRIANO

Subito dopo aver pubblicato l’articolo sul Griffon Nivernese, ricevo una email sul mio indirizzo di posta elettronica da un signore della Provincia di Cuneo, il quale mi invita gentilmente a contattarlo telefonicamente a riguardo dei Nivernesi. Subito mi metto in contato, tra me penso vedrai che mi prendo un cazzietone per l’articolo, non sarà piaciuto per nulla, invece con grande soddisfazione ricevo dei complimenti, anzi mi invita in modo pressante a vedere i suoi Nivernesi sul cinghiale, senza pensarci un attimo, e approfittando della giornata libera organizziamo per il giorno seguente Martedi 20 Marzo, avrei voluto vederli in terreno libero, ma purtroppo qui sono severi, i controlli giustamente vengono effettuati, quindi si decide per un recinto di grandi dimensioni, in modo da ammirare i cani. Si decide di comune accordo che lui porta due Nivernesi e il sottoscritto due istriani in modo da metterli a confronto, premetto per i più “rognosi”, che in questo sito si parla di cani a 360 gradi senza distinzione di razze, senza avvantaggiare una a discapito di un altra, per quanto riguarda il sottoscritto per quelli che pensano che sia pubblicità a favore della razza istriana, io non sono allevatore, ma appassionato sia di istriani che di razze Francesi, non commercio cani, anzi COMPRO a suon di euro, quindi e solo un modo di contrapporre in modo amichevole due splendide razze sul cinghiale. Il terreno dove si svolge l’addestramento e situato in collina, recinto abbastanza “sporco”, ma anche tanti pezzi puliti in modo da ammirare i cani nel loro lavoro, scioglie per primo il proprietario dei due Nivernesi, dove indicheremo solo il nome per sua volontà Francesco, poi v’errano sciolti i due istriani del sottoscritto in modo che il confronto venga effettuato ad armi pari.
CERCA E PASSATTA**********************************************************
NIVERNESE- Dopo la sciolta attaccano subito la pastura del cinghiale, si portano compatti abbastanza veloci con voci forti su un ruscello, qui si fermano inizia un concerto di voci il cinghiale rimane fermo, dopo 5 minuti decide di partire.
ISTRIANI- Dopo la sciolta, tardano un pò a trovare la passata, ma viene subito trovata dal maschio, si portano marcando con voce su una radura, inizia l’abbaio al fermo, a debita distanza, dopo 10 minuti partono due cinghiali.
SCOVO*************************************************************************
NIVERNESE- E’ stato veloce, molto sbrigativo, una volta raggiunto il cinghiale sono rimasti a distanza palesando grandi doti di coraggio.
ISTRIANI- All’inizio trovata difficoltà, ma poi una volta agganciata la traccia, hanno manifestato tutte le loro doti per cui gli istriani sono conosciuti.
VOCE**************************************************************************
NIVERNESE- Qui siamo nel top delle voci, abbaio sulla traccia, sul fermo un concento di tenori, in seguita uno spettacolo.
ISTRIANI- La voce dell’istriano e molto differente da quelle dei Francesi, ma squillante, sonora, martellante.
ATTITUDINE AL FERMO******************************************************
NIVERNESE- Una volta raggiunto il cinghiale i due Nivernesi si sono prodigati in un eccellente abbaio al fermo, si sono posti a distanza, ma compatti, fermi sull’animale, in caso di attacco del cinghiale si potrebbe immaginare qualche danno se non veloci a scansarlo.
ISTRIANI- Sul cinghiale l’istriano si mette a distanza “circondando” l’animale, e come se facesse una ruota intorno alla rimessa, meno vulnerabile in caso di attacco.
SEGUITA********************************************************************
NIVERNESE- Sonora, compatta, in fila indiana con giusti cambi, a debita distanza, sul fallo del cinghiale risolto molto velocemente, siamo stati costretti a interrompere la seguita per mancanza di tempo, ma sicuramente cane molto lungo da spingere i cinghiali fino alle poste più estreme.
ISTRIANI- Compatta, veloce, l’istriano in terreno pulito con poca vegetazione in velocità a pochi rivali, i cinghiali si sono fermati più volte per fronteggiare i cani indispettiti dalla loro vicinanza, ma senza esito negativo per i cani.
RIENTRO*******************************************************************
NIVERNESE- Non potuto constatare in quanto la seguita veniva interrotta, ma sicuramente cane lungo, ma il proprietario riferiva che sono sempre rientrati ( anche il giorno dopo ).
ISTRIANI- Idem come il Nivernese cane lungo recuperato anche il giorno seguente.
CONSTATAZIONE FINALE*****************************************
La prova purtroppo si è svolta in recinto, quindi a poco valore, sicuramente in terreno libero sarebbe stata altra musica, avremo potuto apprezzare le grandi doti di questi cani, ma non importa infondo volevo vedere all’opera le due razze, in particolare il Nivernese razza ripeto poco conosciuta, ma se in mano a gente capace come l’amico Francesco saprà regalarci grandi emozioni, quelle che noi cerchiamo nei nostri insuperabili ausiliari.